Galleria

… ne mangerei a L’ infinito

Eterna, come il pane, è la poesia. In occasione dei 200 anni de L’infinito perché non omaggiare entrambi in modo ironico ?!

ACROSTICO

Il concorso “Scorza e Mollica” vuole dare risalto alla bontà delle produzioni tipiche dell’intero Paese. Il punto di partenza è Matera con il suo tipico pezzo di pane dalla caratteristica forma a cornetto.


I ntenso
L anguido

P rofumo
A rriva alle
N arici
E stasiate

D iventa quasi
I nsostenibile

M entre
A nnuncia 
T angibile un’ 
E mozione che 
R ivive
A ncora      

Elena Baldassarre

Alle quattro del mattino, nella casa semplice, la mamma inizia ad impastare. Spera di finire prima che il papà si svegli, ma lo spazio è ristretto e lui sente anche il tonfo ovattato della farina sul piano del tavolo e alle quattro e un quarto va subito a buttare le bambine giù dal letto: “Aiutate vostra madre ché tra un’ora apre il forno. Allegre, su.” Così si mettono a impastare il pane tutte assieme. Ogni giorno la stessa sequenza: Tina affonda la punta delle dita nella sfera liscia di pasta. Dev’ essere elastica e soffice. Poi Alba l’avvolge in un panno umido per riporla a lievitare nella madia. Da lì tirano fuori l’impasto di ieri: ha lievitato ventiquattrore ed è pronto per la cottura. Il compito di portarlo al forno spetta a Melina e a Tonia.
All’ora di pranzo si diffonderà una fragranza tostata, segnale che il pane è cotto: scorza croccante e mollica che fuma.
Le bambine sono andate via. Ma ogni mattina sono in piedi alle quattro. Nessuna è riuscita a scrollarsela di dosso, quella sveglia.
E’ Pasqua.
Si sono ritrovate nella casa semplice.
Tonia svuota una confezione di farina sul tavolo. Fare il pane assieme è il gesto perfetto per risvegliare l’istinto, la memoria, la certezza che loro vengono da qui e dovunque finiscano ci sarà un posto dal quale sono partite. Quelle mani son cambiate, ma tutte sanno ancora perfettamente come fare.

Liberamente tratto dal racconto “Il forno” in Matera//Le quindici storie, Atlante delle emozioni delle Città, Il grillo Editore, 2019